Liuteria David Ferrarese

La liuteria di David Ferrarese è a Badalucco, valle Argentina (IM)

Il borgo conserva e preserva, le caratteristiche tipiche dei paesi liguri. Per tradizione le botteghe dipingono le proprie insegne sulla stessa facciata, la tecnica più usata è quella dello stencil: maschere con cui si isolano le zone da dipingere.

La richiesta è di eseguire un’insegna tradizionale, quindi dipinta sul muro del laboratorio e showroom,

adattare la grafica esistente del cliente per un layout soft, visibile ma non urlante, con una palette di colori retrò.

Progetto, esecutivi e messa in opera: come per altri dei miei progetti anche questo è un ibrido tra l’opera handmade e la produzione digitale.

 

Ristorante Playa Manola

Tovaglietta di carta

Il ristorante Playa Manola è situato sulla spiaggia di Arma di Taggia. Lo chef Ivan Lombardi esprime la sua creatività nei suoi piatti, ma anche nella cornice in cui li presenta. L’ambiente è ricco delle ricerche di Ivan, delle sue conoscenze della tradizione ligure e della sua passione per la Storia.

Dopo un po’ mi annoio di vedere la tavola sempre uguale

immagino che anche ai mei clienti piaccia trovare il loro tavolo rinnovato.

Il visuale di questa nuova tovaglietta è un montaggio di illustrazioni storiche, selezionate dal cliente; la palette dei colori è quasi monocromatica, retrò, ispirata alle fotografie antiche. Il testo è di Ivan Lombardi.

Un layout esclusivo: la carta è stata selezionata dal cliente, una scelta importante valutata insieme alla tipografia San Giuseppe di Taggia. Nella produzione di tovagliette per la ristorazione bisogna trovare l’equilibrio tra economia e design (inteso come progetto). Un’illustrazione esclusiva non deve essere stampata su carta comune, è un’investimento sprecato; d’altra parte una tovaglietta in carta è un prodotto usa e getta, quindi sia per economia che per sostenibilità, la carta deve essere valutata con attenzione.

 

FOOD LOUNGE BY AdHoc Sanremo

Siamo nella esclusiva cornice del The Mall di Sanremo, lusso ed eccezione sono i segni di questo luogo.

L’arredamento del lounge è dell’architetto Cardarelli, sua è anche l’idea di unire un decoro liberty al design che ho progettato per AdHoc.

Il risultato è questa bellissima cornice floreale,

decorata con fiori in tessuto, dalla flower stylist Jessica Tua.

La parete di rose è frutto del paziente collage fotografico eseguito con Photoshop, la richiesta dell’architetto era che le rose fossero in dimensione reale, un lavoro pesante ma la resa finale vale la fatica.

Il bancone è rivestito con pannelli su cui abbiamo stampato la boiserie. La produzione e messa in opera è della stamperia Promo & Graphics di Sanremo.